Marche senza tempo

Marche: una regione senza tempo, ricca di bellezze mozzafiato, storia, arte, cultura e tradizione. Proprio di questa terra erano originari alcuni dei più grandi ingegni italiani: da Giacomo Leopardi a Gioacchino Rossini, da Federico II a Raffaello, solo per citarne alcuni.

La particolare posizione geografica di questo lembo di terra consente ai suoi abitanti, e ai visitatori occasionali, di godere del mare, delle colline e dei panorami montani. A tanta varietà paesaggistica corrisponde un’ovvia varietà naturale e climatica. Insomma: per visitare le Marche non c’è un periodo migliore di un altro: quella che un tempo fu la porta verso oriente del nostro paese, oggi accoglie tutti sempre, nel migliore dei modi.

Cosa visitare nelle Marche

Come molte altre bellissime regioni italiane, le Marche, per essere ben visitate richiederebbero dei periodi di vacanza abbastanza lunghi. Dato che ovviamente non è sempre possibile usufruirne, la soluzione migliore diventa quella di concentrarsi su una serie di località selezionate che, una volta giunti in questa porzione d’Italia, non ci si può esimere dal visitare.

Una delle tappe obbligate in tal senso è senza dubbio Urbino, città che diede i natali al pittore Raffaello e che da qualche tempo in qua è stata dichiarata patrimonio dell’Unesco. Il borgo rinascimentale offre agli occhi increduli dei visitatori molte attrattive, tra le quali un posto d’onore spetta al Palazzo Ducale ed al Duomo. Particolarmente interessanti sono poi il Festival della musica antica, la festa del Duca e quella dell’aquilone.

Imperdibili in provincia di Ancona sono le grotte di Frasassi (Genga), formazioni carsiche naturali site all’interno del Parco Nazionale Regionale della Gola della Rossa.

Una capatina merita anche Recanati (Macerata) città natale di Giacomo Leopardi in cui sorge il palazzo della nobile famiglia dello scrittore, in cui è possibile ancora oggi ammirare la piazzuola del Sabato del villaggio, recarsi al Colle dell’infinito e visitare parecchi altri luoghi più volte descritti nelle opere letterarie del grande poeta. Recanati inoltre si contraddistingue per la sua ampia offerta enogastronomica.

Imperdibili sono poi altre località quali Tolentino, Fabriano, Jesi, Loreto, Gradara ed il Parco Nazionale dei monti Sibillini.

Dove dormire nelle Marche

Le strutture pronte ad accogliere ospiti da ogni parte d’Italia sono tante, da hotel ad Ancona fino a hotel a Gabicce perfetti per l’estate, oltre che tutta una serie di B&B ed agriturismo per ogni preferenza ed ogni tasca.